Dimagrire semplicemente stando fermi?

La risposta di un medico

  • scritto da Chiedi le Prove 1 anno fa
  • dal web
  • salute
  • da aziende
  • pubblicità

Dimagrire semplicemente stando fermi?

L'asker Lara si è imbattuta nella descrizione di X-Shaper, cintura dimagrante prodotta dall'azienda Nuovo Benessere. Questo prodotto, secondo quanto dichiarato dall'azienda, permetterebbe di raggiungere la forma fisica anche a chi ha poco tempo per allenarsi, semplicemente stando fermi. Attraverso la contrazione muscolare e le vibrazioni sarebbe in grado di tonificare, eliminare la cellulite, e di far <<perdere i centimetri in eccesso>>. In particolare, ed è questo il punto che ha scatenato la curiosità dell'asker, sarebbe in grado di <<bruciare i grassi in eccesso>> attraverso le vibrazioni.

L'asker si è così rivolta all'azienda per conoscere gli studi scientifici alla base della suddetta tecnologia, ed eventualmente quali prove siano state condotte dall'azienda per testare il prodotto.

 

           Y2M4r1EDZ0rWxDltyQqkhDG1SM2y27nTgLMETU-JfANKBcFmQMWBeK6iXYUaRGMvXdPb-EERsOcrrkVYVwaD0YykyUGEAQRtCZJj3hOr7KFqrk35OIhecbUuQaMX_zctAADrKPlA

                                        Esempio di processo fisico-chimico che brucia i grassi

 

Ad oggi l'asker non ha ricevuto risposta. Non è quindi possibile verificare nello specifico l'affermazione dell'azienda. In mancanza di ciò, ci siamo rivolti a un esperto per saperne di più riguardo al legame tra grasso e vibrazioni, ovvero al Dott. Alessandro Saibene, nutrizionista all'Ospedale San Raffaele di Milano, il quale dopo una attenta ricerca nella letteratura scientifica ha concluso che  non esistono prove a supporto del legame tra vibrazioni e grasso. Queste ultime, inoltre, non sarebbero nemmeno in grado di far contrarre il muscolo come gli impulsi nervosi fisiologici. Questo punto ce lo spiega sempre il Dott. Saibene in collaborazione con Pietro Carlomagno, un suo laureando di Medicina che e’ anche appassionato di fitness e body building.

 

<<La decisione di contrarre volontariamente un muscolo parte dalla corteccia cerebrale. Il segnale elettrico scende attraverso  il midollo spinale e attraverso i nervi arriva direttamente sul muscolo, a livello della placca neuromuscolare.

A questo livello si libera acetilcolina che, legandosi al suo recettore muscolare, permette al muscolo di essere inondato di calcio e provoca la sua contrazione.

 

La contrazione muscolare, volontaria, quindi avviene secondo decisione del sistema nervoso centrale. Ed è proprio per questo motivo che non è possibile che si attivi previa contrazioni / vibrazioni esterne, le quali hanno invece la capacità di rilassare/sciogliere il muscolo, ma non di contrarlo!

In più queste contrazioni esterne, non provocano dimagrimento localizzato né aumentano la tonicità muscolare in quanto questi aspetti si raggiungono attraverso il deficit calorico e esercizio fisico contro resistenza!

 

La contrazione muscolare che parte dalla periferia, invece si può evocare tramite il riflesso mio-tendine (percussione con un martelletto del tendine) : da ciò si evince che non ha nulla a che fare con la stimolazione indotta dalla cintura!>>

 

Detto ciò, e in assenza di risposte da parte dell'azienda, possiamo concludere che l'affermazione sul prodotto non è fondata su basi scientifiche accertate.

 

Chiedi le Prove è un’iniziativa sempre aperta al dialogo e al confronto costruttivo e dunque confidiamo in una risposta da parte dell’azienda di vendita;  in caso non mancheremo di inserirla come aggiornamento a questa storia.